Ci si vaccina contro il Covid in Valle più che nel resto d’Italia

Pubblicato:
Aggiornato:

Da domenica 1° ottobre 2023 a mercoledì 10 gennaio 2024 in Valle d'Aosta sono state somministrate 18.398 dosi di vaccino antinfluenzale e 7.190 dosi di anti Covid. Lo comunica il Servizio di igiene e sanità pubblica dell'Usl VdA, informando che è ancora possibile aderire alla campagna vaccinale, «fortemente consigliata e gratuita per gli anziani e i fragili tenendo anche conto che la sindrome influenzale di questa stagione risulta particolarmente virulenta». Le sedute vaccinali nella sede della ex maternità proseguono fino a fine febbraio, dalle 14 alle 16, i mercoledì 24 gennaio e 7, 21 e 28 febbraio. «In merito alla vaccinazione antinfluenzale - si legge in una nota dell’Usl - l'anno scorso sono state somministrate poco meno di 19.000 dosi. Il risultato della campagna attuale è sovrapponibile a quello della precedente. Per quanto riguarda la vaccinazione anti Covid (nuovo preparato Xbb 1.5), sono state somministrate 7.190 dosi (6 per cento circa sull'intera popolazione regionale) che, stando ai dati del sito del Ministero della Salute, corrispondono ad una percentuale ben più alta di quella media nazionale (3,4 per cento)».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031