«Che belli i tempi pionieristici degli appassionati di radio»

Pubblicato:
Aggiornato:

Il 15 novembre 1975 a testimonianza del cresciuto interesse radiantistico in Valle d’Aosta nacque il Gruppo ARI - Associazione Radiotecnica Italiana - per dedizione di molti appassionati, tra cui il compianto Vittorio manella (IXMVI), tecnico Enel, che ne divenne presidente. Era un grande appassionato di radio in anni in cui occorreva autocostruirsi gli apparati partendo dalle bobine, dal condensatore variabile, dai trasformatori, cercando le valvole nei mercatini dei surplus militari e a Porta Palazzo a Torino. Le radio di allora, mi raccontava, non erano stabili ed una volta lanciata la chiamata (il CQ) occorreva spostarsi in frequenza e cercare il corrispondente del Ros (Rapporto onde stazionarie) se non se ne sapeva l’esistenza. Profondo conoscitore della Valle d’Aosta e della sua storia, mi diceva, mentre lo accompagnavo a casa terminata la serata al gruppo, dell’evoluzione di questa regione e del fenomeno annessionista del 1945. Mi mancano moltissimo i suoi racconti di carattere radiantistico, la difficoltà di recuperare i componenti nell’immediato dopoguerra con spedizioni ad Ivrea per trovare quella determinata valvola, veramente un altro mondo se paragonato a noi, abituati ad acquistare il prodotto finito e pronti a schiacciare i tasti del frontalino. Mi mancano inoltre tanto la sua intelligenza, il suo garbo nell’esprimersi. La sua più grande passione era l’ascolto della radio sia durante il giorno sia durante la notte, quando, con le cuffie, dal letto girava il VFO alla ricerca del segnalino. L’ho collegato una sola volta mentre collaudavo la mia antenna sul tetto della nuova casa nel 1973. Era curioso della novità, ancora recentemente aveva acquistato un transceiver giapponese Yaesu FT200 per le onde corte, molto compatto. Per confrontarlo con gli altri suoi apparati leggeva le caratteristiche della radio sui vari cataloghi che riceveva e ce ne parlava in sezione. E’ stato bello conoscerti, frequentarti, ascoltarti. Vittorio, mi manchi tanto.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031