Casinò di St-Vincent, introiti cresciuti del 7 per cento nel primo semestre

Casinò di St-Vincent, introiti cresciuti del 7 per cento nel primo semestre
Pubblicato:
Aggiornato:

Il mese di giugno si chiude con un incasso per la Casa da gioco di Saint-Vincent di 5.362.784 euro, incrementando i risultati di giugno 2023 con uno scostamento positivo di 181.391 euro (più 3 per cento): le slot machine fanno registrare una crescita del 2 per cento degli introiti mentre i giochi da tavolo incassano 2.220.332 euro (più 4 per cento). Gli ingressi sono stati pari a 25.448, il 5 per cento in più sullo stesso mese del 2023.

Il progressivo annuo

I primi 6 mesi confermano il trend positivo di costante miglioramento dell’ultimo periodo. Il progressivo introiti lordi è pari a 35.113.720 euro, il 7 per cento in più rispetto al 2023, ripartiti in 15.689.064 euro ai tavoli da gioco e 19.424.657 euro alle slot machine. Gli ingressi fino a domenica scorsa, 30 giugno, sono stati 163.388 in crescita del 6 per cento rispetto allo stesso periodo del 2023.

Grand Hotel Billia Nel mese di giugno 2024 gli introiti delle vendite dirette ammontano a 482.077 euro, il 18 per cento in più rispetto a giugno 2023. Anche l’andamento dell’offerta alberghiera dei primi 6 mesi conferma un trend positivo con ricavi da vendite dirette pari a oltre 2,7 milioni di euro con un incremento sullo stesso periodo del 2023 del 29 per cento. L’occupazione media delle camere dall’inizio dell’anno è del 44 per cento.Il commento di Rodolfo Buat

L’amministratore unico della Casinò della Vallée Spa Rodolfo Buat commenta: «Sicuramente l’anno è iniziato bene, in miglioramento rispetto a quello precedente che era statà già molto soddisfacente. L’andamento positivo riguarda non solo il Casinò di Saint-Vincent ma tutte le Case da gioco italiani. Particolarmente incoraggiante è il risultato del Grand Hotel Billia che cresce su tutti i fronti e si sta riposizionando sul mercato nel modo più autorevole». Rodolfo Buat aggiunge: «I nostri margini di manovra sono ancora contenuti per via del concordato, la cui quarta rata verrà comunque pagata lunedì 30 settembre, perciò in largo anticipo rispetto alla scadenza fissata a fine anno. Il prossimo obiettivo sarà quella di individuare un gestore per il torneo di poker: inizieremo a concentrarci su questo obiettivo, il cui raggiungimento è sollecitato da più parti e richiede l’investimento di risorse, a partire dall’autunno».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031