Casinò di Saint-Vincent, Mauro Baccega: «Bisogna puntare su tornei di poker»

Casinò di Saint-Vincent, Mauro Baccega: «Bisogna puntare su tornei di poker»
Pubblicato:
Aggiornato:

"I tornei di poker possono richiamare un grande target di pubblico tra concorrenti e accompagnatori, con evidenti ricadute positive sul territorio. La società svizzera Ems, che si occupa da diversi anni di grandi eventi legati al Poker Texas Holdem, ha più volte chiesto un incontro con la Casa da gioco di Saint-Vincent. Ci chiediamo per quale motivo il nostro Casinò non organizzi questi tornei. Forse c'è la mancanza di volontà?".

Lo ha dichiarato in aula il consigliere di Forza Italia Mauro Baccega (foto) che ha presentato un'interpellanza - mercoledì scorso, 19 giugno - sullo sviluppo del settore del poker al Casinò de la Vallée di Saint-Vincent. "La società Casinò de la Vallée ha comunicato che, pur rilevando un potenziale interesse sul tema dei tornei di poker, non si è ancora attivata nella loro organizzazione - ha replicato il presidente della Regione, Renzo Testolin - perché è un'attività che presenta costi significativi di avvio e di investimento commerciale e, soprattutto, non è stata inserita nel piano industriale omologato nell'ambito della procedura concordataria in atto. Ai sensi di una sentenza del Consiglio di Stato 2018, l'organizzazione dei tornei di poker non può essere interamente affidata a un soggetto terzo, permanendo in capo alla società gli oneri di direzione, controllo, gestione dei pagamenti, registrazione dei partecipanti, naturalmente con i costi relativi. La società non si è comunque mai sottratta, anche per ragioni di cortesia, al dialogo e al confronto con qualunque soggetto interessato ad una collaborazione".

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031