Dal giornale

Cascate di ghiaccio, questo fine settimana a Cogne il Meeting al femminile Ice Climbing

Dal giornale 05 Febbraio 2022 ore 15:15

E’ finito il conto alla rovescia per il primo Meeting al femminile Ice Climbing promosso dall’Uvgam Unione valdostana guide alta montagna, che si tiene oggi sabato 5 e domani domenica 6 febbraio a Lillaz di Cogne.

Le partecipanti - provenienti da Trento, Brescia, Firenze e naturalmente dalla Valle d’Aosta - sono divise in due guppi, seguite dalle guide alpine Anna Torretta e Heike Schmitt. L’obiettivo è avvicinare le donne all’arrampicata su ghiaccio e scoprire il fascino delle cascate invernali. E’ un fine settimana di avvicinamento all’ice climbing e al dry tooling, durante il quale vengono insegnate le tecniche per scalare in sicurezza le cascate. Tutta l’attrezzatura è compresa nel prezzo (casco, imbrago, piccozze, ramponi e scarponi). «E’ un seguito invernale del Women’s Climbing Day, la cui terza edizione estiva si è tenuta ad Arco di Trento e che rientra tra le attività al femminile, con guida alpina donna, promosse da www.donnedimontagna.com e dal profilo Instagram @donnedimontagna: dallo sci alpinismo alle ciaspolate, dallo sci in pista alle arrampicate, dalle passeggiate allo yoga» spiega Anna Torretta, campionessa di ice climbing. «In occasione del meeting delle guide alpine donne ad Arco di Trento, ci siamo dette che sarebbe stato interessante ipotizzare un evento dedicato all’arrampicata su ghiaccio, visto che quella estiva ha grande successo e di solito chiudiamo le iscrizioni a 50. Tra le donne si pratica lo sci alpinismo, poco alpinismo più ricercato e, anche in Italia, le cascate di ghiaccio hanno sempe spaventato, ritenute uno sport più per uomini. Questa sarà invece un’occasione per praticarlo tra donne». In queste 2 giornate è anche possibile provare il dry tooling su roccia con piccozza e ramponi, misto moderno su pareti attrezzate, disciplina estrema nata alla fine degli anni Ottanta per raggiungere stalattiti appese nel vuoto su strapiombi. Tra il 2004 e il 2007 Anna Torretta è stata la massima esponente in questa disciplina, conquistando diversi primati, sia femminili sia assoluti. «Occorre apprendere la sensibilità coi ramponi, poiché sia questi sia le piccozze sono un prolungamento degli arti».

Oggi, alle 16.30 dietro l’Hotel Ondezana di Lillaz sulla pista di fondo, si tiene anche una gara di ice-sliding, attività goliardica per atleti e para-atleti che possono competere nella stessa categoria. Si tratta di scivolare per 20 metri su padelloni, stando sulla pancia con 2 piccozze e un casco, su corsie come quelle di una pista di atletica. L’attività è nata con il libro «Without» di Anna Torretta, che viene presentato alle 20.30 all’Hotel Ondezana. Basta non avere disabilità nella parte superiore del corpo e si può praticare. Si avvicina all’arrampicata su ghiaccio, però è in orizzontale e quindi fa meno paura. La gara è aperta a tutte le iscritte su donnedimontagna.com.

Nel 2022 anche il meeting internazionale delle guide alpine donne si terrà a Vollein sopra Quart, presumibilmente nel penultimo fine settimana di ottobre.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Agosto 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031