Dal giornale

“Boudza-té”, il progetto per la mobilità sostenibile ora ha anche una App utilizzata da cinque Comuni

Dal giornale 18 Giugno 2022 ore 17:17

È stata presentata nel pomeriggio di giovedì scorso, 16 giugno, a Quart, nella sala conferenze della sede dell’Unité des Communes Mont Emilius, l’App “Boudza-té” finalizzata alla promozione della mobilità dolce e sostenibile e rivolta a chi sceglie di recarsi al lavoro o a scuola a piedi oppure in bicicletta. Si tratta di un’iniziativa proposta in collaborazione tra i Comuni di Gressan, Saint-Christophe, Quart, Saint-Marcel e Fénis.

«Riteniamo - parole del sindaco di Gressan Michel Martinet, che ha spiegato il progetto - che questa sia un’iniziativa molto importante soprattutto per i Comuni della Plaine dove abitano tante persone che lavorano ad Aosta e dove quindi c’è una notevole richiesta da parte dei cittadini di poter fare del “moto green”. Questo è un progetto che ci permette di utilizzare in particolare le strutture che abbiamo già, come la pista ciclopedonale, per fare un esempio, inquinare meno e dare un’immagine di vita sana che è quello che si prefigge il progetto stesso».

L’App è stata realizzata dalla società Visamultimedia per certificare da parte delle Amministrazioni comunali aderenti i chilometri realmente percorsi dagli utenti iscritti e quanto da loro dichiarato. Questo perché i Comuni erogheranno poi a favore degli aderenti dei contributi in forma di buoni del valore compreso tra 15 e 20 centesimi al chilometro percorso a piedi o in bicicletta.

«A fine anno - ha proseguito Michel Martinet - si farà un resoconto e il bonus ottenuto dal singolo utente dovrà essere speso all’interno della propria comunità. Con questo crediamo sia possibile da una parte incoraggiare la mobilità sostenibile, dall’altra portare un ritorno economico, seppure piccolo, sul territorio. In parole chiare, abbiamo pensato di dare un bonus economico a chi aderisce al progetto per avere scelto di vivere in maniera più salutare non utilizzando il proprio mezzo durante gli spostamenti tra casa e il posto di lavoro o la scuola».

L’App Boudza-tè è già scaricabile e sarà attiva a partire da lunedì prossimo, 20 giugno; chiunque, a partire dai 14 anni di età, può iscriversi al progetto.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930