Borse di studio fino a 25mila euro all’anno per i tirocinanti dei corsi di medicina generale

Pubblicato:
Aggiornato:

«Nell'ottica di promuovere la partecipazione ai corsi nella nostra regione valorizziamo sin da subito i medici attraverso borse di studio che riconoscono l'impegno profuso e il tirocinio svolto. Prevediamo quindi una borsa di studio aggiuntiva di euro 13.397 che, integrando quella statale, porta ad un totale di 25mila euro annui il sostegno per un tirocinante del corso di medicina generale in Valle d'Aosta, equiparando quindi il sostegno economico a quello di uno specializzando durante il proprio corso di specialità». Lo ha annunciato l'assessore regionale alla Sanità Carlo Marzi precisando che fino a giovedì 18 luglio è possibile presentare all'ufficio regionale competente le domande per l'ammissione al concorso di accesso al corso di formazione specifica in medicina generale per il triennio 2024/2027. A seguito della frequenza del corso i medici acquisiranno il diploma, previo esame finale, per l'esercizio dell'attività nell'ambito del Servizio sanitario nazionale. Per coloro che hanno beneficiato della borsa di studio aggiuntiva è richiesto lo svolgimento dell'attività sul territorio regionale per almeno 5 anni. Inoltre «durante la frequentazione del corso, il medico tirocinante che assume un incarico fino a 1.000 assistiti può contare su diversi benefici, uno dei quali si contraddistingue nel panorama italiano: il tirocinante può percepire già da subito un'indennità per l'attività in Comuni disagiati (fino a 2.000 euro annui) e disagiatissimi (fino a 6.000 euro annui) e su 74 comuni valdostani, circa la metà ricade in queste categorie».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031