Dal giornale

Biathlon, nella sprint di venerdì a Oberhof Didier Bionaz si ferma al 55esimo posto

Dal giornale 09 Gennaio 2021 ore 16:04

Un errore soltanto al tiro, come il vincitore Johannes Boe, ma poca incisività sugli sci. Il 2021 di Didier Bionaz è iniziato ieri, venerdì 8 gennaio, con un 55esimo posto nella sprint che ha inaugurato la quinta tappa della Coppa del Mondo di biathlon. A Oberhof, nel nord della Germania, l’alpino di Bionaz non ha trovato le giuste cadenze nello sci di fondo, andando a pagare un conto salatissimo in questo fondamentale. Il suo ritardo di 2’26”7 dalla vetta non gli preclude di partecipare all’inseguimento di oggi, sabato, ma indica la via sulla quale lavorare: nel biathlon di oggi sparare bene non basta, bisogna sciare sempre ad altissimo livello. L’anno nuovo si è aperto nel segno della continuità: il norvegese Johannes Boe (25’12”0, 0 1) si è messo tutti alle spalle, a partire dal fratello Tarjei, secondo a 10”8 pur con un 10 su 10 al tiro.

Il primo fine settimana di Coppa del Mondo di Oberhof continua oggi, sabato 9 gennaio, con gli inseguimenti: la 10 km femminile parte alle 12.45, la 12,5 km maschile alle 14.45. Domani, domenica 10, chiusura con le staffette, nelle quali non dovrebbe trovare spazio Didier Bionaz: la 4x6 km inizierà alle 11.30, la single mix alle 14.40. Il circus rimarrà in Turingia ancora per una settimana: la sesta tappa della Coppa del Mondo inizierà mercoledì 13 gennaio con la sprint maschile (alle 14.30), mentre giovedì 14 alla stessa ora toccherà alle donne. Venerdì 15 la staffetta 4x7,5 km maschile, ancora alle 14.30.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930