Dal giornale

Ausili per incontinenti, per l’Usl nessuna inadempienza del fornitore

Dal giornale 13 Agosto 2022 ore 07:19

«In relazione a quanto comunicato da Codacons VdA rispetto a non meglio specificate “innumerevoli segnalazioni” per presunte mancate consegne di ausili per incontinenti, l’Usl ha effettuato opportune verifiche oltre a quanto già costantemente monitorato. Si evidenzia che è stata formalizzata una sola segnalazione di ritardo della fornitura, da parte di una utente, rispetto alla data presunta di consegna. Il problema è stato prontamente risolto e la consegna sarà effettuata in tempi brevi. Si tratta dell’unica segnalazione nel corso degli ultimi sei mesi del 2022». Lo scrive in una nota l’Usl, rispondendo a una segnalazione del Codacons. «Inoltre, sono presenti presso tutti i Poliambulatori distrettuali, settimanalmente, sportelli dedicati alla gestione infermieristica, ai quali gli utenti possono segnalare eventuali necessità, come modifiche alla fornitura, in relazione al grado ed alla tipologia di incontinenza. - prosegue l’Usl - Gli utenti possono segnalare anche eventuali disservizi o ritardi, che vengono gestiti direttamente dal personale infermieristico in contatto con la ditta Santex. Infine, la ditta stessa ha attivato un numero verde. Non risulta alcuna criticità nelle consegne da parte del fornitore del servizio - la ditta Santex di Milano - e non ci risulta che che “le consegne previste trimestralmente si sono interrotte con la consegna di agosto 2022”. Pertanto, non si rileva alcuna inadempienza da parte del fornitore. Si specifica che gli utenti beneficiari degli ausili per incontinenti sono, in Valle d’Aosta, complessivamente 2.869. Le forniture vengono effettuate a cadenza trimestrale. I dati degli ultimi tre mesi: 756 utenti a maggio 2022, 903 a giugno, 901 a luglio 2022. Le consegne previste nei prossimi 10 giorni di agosto sono 201».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930