Dal giornale

Aule studio: la petizione firmata da 15mila persone sarà sottoposta all’esame del Consiglio regionale

Dal giornale 01 Maggio 2021 ore 20:44

Nella riunione di ieri, venerdì 30 aprile, la quinta commissione "Servizi sociali" ha concluso l'esame della petizione popolare volta alla creazione di aule studio in Valle d'Aosta, approvando all'unanimità una relazione, che sarà ora sottoposta all'attenzione del Consiglio Valle, iscrivendola all'ordine del giorno dell'adunanza calendarizzata per mercoledì 12 e giovedì 13 maggio prossimi.

La petizione, promossa dal Coordinamento giovanile valdostano, era stata depositata in Consiglio giovedì 18 febbraio scorso e sottoscritta on-line da 15mila cittadini.

«In queste settimane - dichiara la presidente di commissione Erika Guichardaz - abbiamo effettuato una serie di audizioni, sentendo una delegazione di firmatari, l'Assessore all'istruzione del Comune di Aosta, i rappresentanti dell'Università della Valle d'Aosta e della Cittadella dei giovani, gli Assessori regionali all'istruzione e ai beni culturali. Nel corso di questi incontri, i vari soggetti hanno indicato la disponibilità di locali confacenti o hanno prospettato soluzioni per nuove possibilità».

«La commissione, tenuto conto di quanto emerso e per confermare l'attenzione nei confronti dei giovani, soprattutto in un periodo tanto particolare, - prosegue Erika Guichardaz - ritiene opportuno invitare gli Assessori regionali coinvolti a coordinarsi con l'Assessore comunale per dare corso all'occupazione degli spazi esistenti e alla predisposizione dei nuovi spazi da destinare ad aule studio, in accordo con i rappresentanti del Comitato giovanile valdostano».

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè