Attesa per Eleonora Marchiando in Liguria Lorenzo Brunier, prima uscita internazionale

Attesa per Eleonora Marchiando in Liguria Lorenzo Brunier, prima uscita internazionale
Pubblicato:
Aggiornato:

Primo meeting internazionale per Lorenzo Brunier di Fénis nella serata di sabato scorso, 22 giugno, a Vienna. Un’esperienza nella “Track Nigth” conclusa con forti dolori addominali al 13esimo posto sui 5000 metri nella sua batteria in 14’09”38, 12 secondi sopra al suo personale e 38esimo tempo sulla distanza tra i 91 partecipanti.

Da Vienna l’attenzione è ora rivolta a La Spezia dove oggi e domani, sabato 29 e domenica 30, sono in programma i Campionati Italiani Assoluti con numerosi atleti valdostani, a cominciare da Eleonora Marchiando che gareggia alle 17.05 nei 400hs. Sulla stessa distanza ma alle 17.25 tocca a Joao Carlos Pina Barros, Jean-Marie Robbin e Simone Bottan. Alle 18.15 nei 400 piani tocca ad Eleonora Foudraz. Nel triplo, alle 17.45 inizia la gara di Corinne Challancin.

Domani, domenica, sarà il giorno delle finali e delle staffette. Quella degli ostacolisti è fissata per le 19.15 femminile e alle 19.25 maschile, alle 20.10 i 400 donne, mentre alle 21.30 toccherà a Diego Yon che correrà i 3000 siepi. Le staffette sono previste alle 22.25 sul miglio con la partecipazione di Joao Carlos Pina Barros e Jean-Marie Robbin con i quartetti di Alperia e Biotekna. Gli Assoluti di La Spezia sono trasmessi in diretta su RaiSport dalle 19 alle 21.30 in entrambe le giornate.

Campionati regionali, a Vercelli domina la Cogne

Nelle giornate di sabato 22 e domenica 23 sono stati assegnati i nuovi titoli regionali Assoluti e Juniores nella gara organizzata assieme al Piemonte a Vercelli. Delle 22 competizioni, 15 sono state vinte da atleti della Cogne, 4 da quelli della Calvesi e 3 dal Pont Donnas. Nei 100 oro per Maurizio Pascale in 11”68, con secondo il campione junior Mattia Berlier in 12”06 e terzo Gabriele Luis Leone in 12”35, al femminile prima Nicole Dellio in 12”45 e seconda a 1”18 di Sophie Yon. Sulla doppia distanza doppio oro, Assoluto e Juniores, per l’aziendale Mattia Berlier in 23"42 migliorandosi di 2 decimi, con argento per Maurizio Pascale in 23"49 e bronzo con personale per Luca Biondi in 23"92, nei 200 donne altro titolo per Nicole Dellio con il tempo di 25"86 nuovo personale, seconda Jade Porceillon 27"43 e terza Serena Molinari 28"44.

Il titolo regionale dei 400 è andato al verde Andrea Carrozzino 52”80 sul giro di pista, migliorando il suo personale, con al femminile oro Assoluto e Juniores a Maria Bacchetta in 1’04”41 precedendo di soli 40 centesimi Serena Molinari. Negli 800 primo con record personale Laurent Cugnach in 2'04"58, argento a Daniele Di Blasi in 2'04"84, tra le donne titolo all’aziendale Martina Milani in 2'19"76, con Sara D'Aprile argento in 2'22"55, primato per lei. Sui 1500 oro a Diego Yon con il personale di 3’58”38 (argento al compagno Niccolò Giovanetto in 4’15”70) e a Sveva Nobili in 4’41”36.

Negli ostacoli, sui 400 maschili vittoria di Marco Lanteri in 1'00"07 (anche oro Juniores) migliorando il suo primato di più di 1 secondo, secondo Andrea Carrozzino in 1'02"28 e terzo Enea Perfetti in 1'07"38. Il titolo femminile è andato ad Alessia Blanc in 1'17"65.

Nel salto in alto oro per Leonardo Marana della Cogne 1,70 e Jade Porceillon del Pont Donnas 1,45. Nel lungo nuovamente primo Leonardo Marana con la misura di 5,73 e a soli 2 centimetri argento per Enea Perfetti, oro per Ludovica Costa della Cogne con 4,04, argento alla compagna Alessia Blanc con 3,78. Il titolo regionale del triplo è stato conquistato da Emiliano Vuillermoz 13,27, seguito dal 12,68 di Federico Cafasso che si è aggiudicato l’oro juniores, e da Andrea Aresca terzo con 11,11; al femminile prima Alice Lingeri a 10,46.

Nei lanci, il titolo valdostano del disco femminile lo ha vinto Kirsten Goyet a 27,76, nel giavellotto oro per Marco Lanteri 34,91 (primo pure Juniores) e argento per il compagno Luca Biondi vicinissimo a 34,82. Nel peso prima Assoluta e Juniores Martina Raso con 6,14, nel martello titolo a Giulia Aresca con 42,75.

Campionati Italiani Master a Roma: sette medaglie per la Calvesi

Sempre nello scorso fine settimana si sono tenuti a Roma i Campionati Italiani Master, con la partecipazione di diversi portacolori dell’aostana Calvesi, che hanno ottenuto un doppio titolo nazionale con Maria Luisa Finazzi nelle SF80 nel lancio del disco e nel getto del peso. Inoltre argento per Marta Norelli nelle SF40 nel disco, così come per Emanuele Tortorici che negli SM55 è stato secondo nel peso e nel martello, oltre che terzo nel martello a maniglia corta e quarto nel disco, terzo pure Carlo Zanetta negli SM65 sugli 800 metri e bronzo per l’ottava medaglia tricolore della Calvesi di Luciano Proietti, terzo negli SM75 nel salto in alto e quarto nel lungo. Infine, Michelangelo Bellantoni negli SM65 ha concluso quinto nel lancio del disco e settimo nel peso.

A Vercelli
Lorenzo Brunier al traguardo di Vienna sabato nei 5000 metri

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031