Apertura della pesca nei laghi alpini

Pubblicato:
Aggiornato:

Domani, domenica 16 giugno, aprirà la pesca nei laghi alpini valdostani e nei bacini idroelettrici, quali Place Moulin a Bionaz, By a Ollomont, Gabiet a Gressoney-La-Trinité, Cignana e Goillet a Valtournenche. In occasione dell’apertura sono stati immessi 300 chilogrammi di trote fario adulte nei bacini di Place Moulin e Beauregard, seguiranno ulteriori ripopolamenti durante la stagione di pesca. È possibile consultare il calendario dei ripopolamenti e i punti di rilascio dei permessi sul sito internet del Consorzio www.pescavda.it. «Si invitano i pescatori a prestare attenzione ai laghi in cui vige il divieto di pesca - evidenzia in una nota il presidente del Consorzio regionale per la tutela, l’incremento e l’esercizio della pesca Gian Franco Teggi - e si ricorda che il lago di Pellaud, nel Comune di Rhêmes-Notre-Dame, è stato inserito quest’anno tra le zone bandite e che all’interno del Parco naturale Mont Avic, ampliatosi lo scorso anno, la pesca è vietata con le eccezioni previste dal vigente Piano di gestione Territoriale, come previsto dal calendario ittico vigente. Si comunica infine che quest’anno avrà luogo lo svaso del bacino idroelettrico del Gabiet per manutenzioni da parte della CVA spa. A partire da lunedì 17 giugno inizieranno le attività propedeutiche allo svaso e si incrementeranno notevolmente le portate del torrente Mossbach. Da lunedì 24 giugno inizierà lo svuotamento del bacino idroelettrico e aumenteranno considerevolmente anche le portate dei torrenti Ruessobach e Netschobach. Le operazioni di reinvaso sono previste a partire da venerdì 26 luglio».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031