Aosta è una palestra a cielo aperto Domenica la Giornata dello Sport

Pubblicato:
Aggiornato:

Tornerà domani, domenica 2 giugno, la Giornata nazionale dello sport che trasformerà il centro di Aosta in una palestra a cielo aperto. Dalle 14.30 alle 18.30, in piazza Chanoux, piazza Narbonne e viale Conseil de Commis, si potranno provare diverse discipline: dal calcio al baseball, passando per il biathlon, l'arrampicata, l'equitazione, la ginnastica dolce, il pattinaggio e la pole dance; e poi atletica leggera, pesistica, petanque, tennistavolo, basket, biliardo, ciclismo, triathlon, canto e ballo. Al mattino, invece, dalle 10 alle 13, al golf club di Brissogne sarà possibile cimentarsi sul green o, nelle vicinanze, provare la canoa. Una giornata interamente dedicata allo sport e pensata per adulti e bambini. «La giornata nazionale dello sport - spiega il presidente del Coni Valle d'Aosta Jean Dondeynaz - vuole essere un momento di festa per tutti e per questo verranno organizzati diversi eventi all'insegna di chi ama lo sport. Anche questa 21esima edizione della Giornata dello Sport è il frutto di una grande sinergia con le amministrazioni e l’Usl». «Si tratta di un momento importante, realizzato in sinergia con vari enti, a cui crediamo molto. - aggiunge l’assessore regionale alla Sanità Carlo Marzi - Lo sport, il benessere e la prevenzione sono legati tra loro». «I valori sportivi sono parte integrante dell'educazione dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze» ha sottolineato la sovraintendente agli studi Marina Fey. Durante il pomeriggio, alle 15.30, alla campionessa Federica Brignone e al tecnico Matteo Joris saranno consegnate le onorificenze di Chevalier de l'Autonomie.

Lo slogan di quest’anno è “Dal gioco ai Giochi Olimpici”, visto l’avvicinarsi di Parigi 2024, ma sarà anche l’occasione per lanciare la campagna “L’Italia dei Giochi”, in vista di Milano-Cortina 2026.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031