Dal giornale

Aosta, feroce pestaggio dopo la discussione per un parcheggio

Dal giornale 31 Dicembre 2022 ore 22:00

Un feroce pestaggio dopo una banale discussione a causa di un parcheggio. A subirlo, è stato Angelo Dodaro, 55 anni, di Aosta, dipendente della Cogne Acciai Speciali.

L’uomo, che ha sporto denuncia ai carabinieri, ha riportato escoriazioni e tumefazioni al volto oltre alla distorsione della spalla sinistra ed è stato giudicato guaribile in 15 giorni dai medici del Pronto soccorso dell’Ospedale regionale “Umberto Parini” che lo hanno visitato.

Secondo la ricostruzione dell’accaduto della vittima dell’aggressione, alle 17.30 di mercoledì 21 dicembre si trovava in via Gastaldi, una strada laterale di viale Conte Crotti, per sistemare la sua cantina, quando ha notato un’auto con 3 persone a bordo che ha parcheggiato in un posto riservato ai residenti, proprio sotto casa sua.

«Ho chiesto se loro abitassero lì. - racconta Angelo Dodaro - Si sono diretti in un locale di viale Conte Crotti a bere e poi sono usciti in 5, non erano più soltanto i 3 di prima. Ho capito che cercavano la lite, così sono andato in cantina. Ho chiuso il portone e uno di loro lo ha colpito con dei pugni, rompendo il vetro. Gli ho detto che doveva pagare i danni e di aspettare perché stavo per chiamare i carabinieri. Mi ha attaccato prima 1 e poi gli altri 2, vedendolo in difficoltà, sono intervenuti. Mi hanno picchiato in 3, avranno avuto tra i 25 e i 30 anni. 2 mi tenevano, ho preso calci e pugni in testa, dappertutto. Sono stato spinto contro un balcone, mi hanno buttato a terra e mi hanno anche rotto gli occhiali». Quindi sul posto «Sono arrivati i carabinieri, che hanno chiamato l'ambulanza - aggiunge Angelo Dodaro - Ora sono fermo, non posso lavorare, devo fare altre visite per la spalla per capire se devo essere operato o no. È stato un pestaggio da delinquenti, preparato».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728