Dal giornale

Aosta 511 Under 19 capolista

Dal giornale 26 Marzo 2022 ore 17:41

Grazie alla performance degli Azzurrini nella fase a gironi, il portiere dell’Aosta 511, Dennis Berthod si guadagna la fase finale degli Europei di categoria. Ad Adana, in Turchia, la Nazionale Italiana Under 19 ha ottenuto 3 vittorie in 3 partite. Alla presenza di più di 1.000 tifosi, da mercoledì 16 a sabato 19 marzo, la squadra di Massimiliano Bellarte ha sconfitto i padroni di casa 5-3, l’Olanda 3-2 e infine, il Montenegro 2-0. «Ho provato tante emozioni, difficile definire quale fosse quella più forte. Non me lo aspettavo ma ci speravo. Ci abbiamo provato fino alla fine a vincere e ci siamo riusciti» commenta Dennis Berthod.

Per ciò che riguarda i preparativi per l’Europeo Under 19, il portiere spiega che «inizieranno già da subito. Ad aprile avremo un primo raduno, poi ne faremo uno al mese». Jaén, nel sud-est della Spagna è il luogo designato per il torneo, che si terrà da domenica 4 a sabato 10 settembre. «Speriamo di fare il meglio possibile, siamo già riusciti ad arrivare tra le migliori 8 d'Europa, adesso andiamo a giocarci il tutto per tutto» dichiara il numero 1 degli Azzurrini. Insieme all’Italia, all’Europeo parteciperanno anche Croazia, Francia, Polonia, Portogallo, Romania, e Spagna, padrona di casa e attuale campione in carica. Le esperienze che l’estremo difensore classe 2003 sta facendo con la Nazionale, hanno ricadute anche sulla sua prestazione con i Leoni. «Giocare con la Nazionale mi aiuta molto per ciò che riguarda la pressione delle partite importanti, inoltre il livello di gioco è più alto; quindi, ti abitui ad affrontare le competizioni più importanti».

Rinviata al 16 aprile la trasferta dell’Aosta 511 di A2 nel cagliaritano, contro il Sestu. Il campionato riprenderà sabato 9 aprile, i valdostani ospiteranno il Leonardo.

Under 19: l’Aosta vince lo scontro diretto

Lo scontro diretto con l’Orange Futsal Asti al Pala Errebì San Quirico di Asti non ha fatto paura all’Under 19 dell’Aosta 511. Mercoledì scorso, 23 marzo, alle 19 i Leoni hanno vinto 5-3, scavalcando così i padroni di casa e l’L84 per affermarsi capolista. I gialloblu giocano un buon primo tempo, finito 3-0 e continuano a dettare legge per tutta la prima metà del secondo. Successivamente, uno sbaglio difensivo permette all’Orange Futsal di segnare il gol del 3-1, a cui l’Aosta pone rimedio poco dopo, segnando il 4-1. A quel punto, i padroni di casa decidono di introdurre un portiere di movimento, scelta che permette loro di segnare 2 reti. Il punto finale della partita, è stato messo a 2 minuti dalla fine, quando rubando la palla al portiere di movimento, l’Aosta può segnare il definitivo 5-3. I marcatori, tra i giallobu, sono stati Leonardo Piccolo, autore di una doppietta, Gabriele Pellegrino, Lorenzo Viscarello e Matteo Menegatti. «La partita è andata molto bene, faccio i complimenti ai miei ragazzi» commenta l’allenatore Rodrigo Rosa. Il campionato riprenderà domenica 3 aprile, quando al Centro Sportivo Druento i ragazzi affronteranno il Don Bosco Agnelli.

Femminile

Domenica 27 marzo, alle 18, l’Aosta 511 femminile ospiterà al Montfleury delle ospiti d’eccezione. Le prossime avversarie delle gialloblu saranno le ragazze dell’L84, prime in classifica. «Sono una corazzata, hanno vinto tutte le partite del loro campionato così, sono una squadra fuori categoria. Cercheremo di lavorare su una difesa molto bassa per le ripartenze in contropiede. Punterò ad utilizzare un portiere di movimento per riuscire a tenere la palla sui nostri piedi e cercare di mettere in difficoltà la squadra» dichiara mister Roberto Faustinelli.

Domenica scorsa, 20 marzo, alle 15, al Palais de Sports di Aymavilles, la squadra femminile dell’Usd Saint-Pierre ha perso 6-2 contro il Borgo Nuovo. La partita è stata dominata dalle biancorosse dall’inizio alla fine, però i numerosi errori difensivi, hanno permesso alla squadra ospite di segnare 6 reti. A segnare, per il Saint-Pierre, sono state Camilla Codogno e Giulia Vittori. Per le ragazze del Saint-Pierre, la prossima sfida sarà il Derby contro l’Aosta Calcio 511, domenica 3 aprile.

Under 19 femminile

Nella prossima partita, l’Under 19 femminile dell’Aosta 511 si trova a giocare in un campo che non conosce. Oggi, 26 marzo, alle 15, le ragazze affrontano le prime in classifica del Kick Off al Pala Seven Infinity di Gorgonzola. «È una partita da giocare, alcune giocatrici fanno esperienza in A2, qualitativamente è un'ottima squadra» dichiara mister Fabiano Frison.

Anche il Saint-Pierre oggi alle 18 gioca una partita importante per le sorti del campionato. A Aymavilles le castellane affrontano il CUS Milano, squadra all’ultimo posto in classifica a un solo punto di distanza dalle biancorosse. «Cercheremo di fare del nostro meglio, a Milano abbiamo pareggiato 2-2. Se vinciamo sabato possiamo ancora credere nei play off» riferisce Marco Tomassi, presidente del Saint-Pierre.

Serie C2 maschile

Sarà la Polisportiva Druento la prossima squadra da battere per il Valtournenche calcio a 5. Il match sarà disputato in casa del Valtournenche lunedì prossimo, 28 marzo, alle 20.45. All’andata, i biancoverdi erano riusciti a battere i secondi in classifica 7-5, adesso - come sottolinea l’allenatore Domenico Stefanetti - «La situazione è ben diversa, stiamo patendo gli infortuni, lunedì sarà dura perché siamo contati». Oltre a Nicolò Basso, mancherà all’appello anche Simone Tribunella. La presenza di Alessandro Perron e Henry Pession, invece, è ancora da confermare.

Lunedì scorso, 21 marzo, i valdostani hanno pareggiato 3-3 con il Real Scorpion a Strambino. Quella che fino alla prima metà del secondo tempo aveva la parvenza di una vittoria schiacciante, negli ultimi 8 minuti si è trasformata in un pareggio. Nel primo tempo, i biancoverdi sono passati in vantaggio con una doppietta di Arnaud Perruquet. Nel secondo tempo, dopo 3 parate dell’estremo difensore biancoverde, Pierre Aillon ha siglato il 3-0. Le sfortune, per la squadra di Stefanetti, sono iniziate poco dopo. Infatti, il primo gol del Real Scorpion è giunto a 8 minuti dal termine, mentre la beffa è arrivata sul finale, quando dopo la squalifica di Nicolò Bassi, i padroni di casa sono riusciti a rimontare.

Serie D

Il match disputato dal Saint-Vincent Châtillon in trasferta contro il San Remo 72 di Grugliasco, lunedì scorso, 21 marzo, è finito 7-1 per i padroni di casa. «Abbiamo giocato bene, siamo contenti, nonostante il risultato abbiamo fatto una bella partita» commenta il direttore sportivo Luigi Bocca. Ad influire sul risultato le numerose defezioni. Nonostante i valdostani abbiano provato 15 volte ad andare a segno, solo Ivo Page è riuscito a siglare un gol. Oggi, sabato 26 marzo, alle 17 a Saint-Vincent, per la partita contro il Futsal Canavese, Saint-Vincent Châtillon quasi al completo, fatta eccezione per Martino Ara.

La partita in programma lunedì scorso, 21 marzo, che il Saint-Pierre avrebbe dovuto disputare contro il Fonta al Pala Canton Verteillac a Fontanetto Po in provincia di Vercelli, è stata vinta dai piemontesi 6-0 a tavolino, poiché come riporta il presidente del Saint-Pierre Marco Tomassi: «Ci siamo visti obbligati a rinunciare alla gara, in quanto non raggiungevamo un numero sufficiente di giocatori». In occasione della partita in programma oggi alle 20 a Aymavilles, contro il Futsal Club Santhià invece i giocatori sono tutti disponibili. Manca all’appello solo Cristian Dell’Ovo, dirigente e preparatore tecnico: giocherà nell’Aosta 1911, in Terza Categoria.

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè