Dal giornale

Antonio Tajani ad Aosta: «Voto a Emily Rini e Nicoletta Spelgatti per stare con chi governa»

Antonio Tajani ad Aosta: «Voto a Emily Rini e Nicoletta Spelgatti per stare con chi governa»
Dal giornale 17 Settembre 2022 ore 21:26

Arriva anche la benedizione dell’europarlamentare Antonio Tajani alle due candidate della lista centrodestra unito per la Valle d’Aosta Emily Rini e Nicoletta Spelgatti. Mercoledì scorso, 14 settembre, all’Hotel HB di Aosta, il coordinatore nazionale di Forza Italia ha incontrato i dirigenti e i simpatizzanti della lista. Per Antonio Tajani il voto dato alle due candidate Emily Rini e Nicoletta Spelgatti alle prossime elezioni politiche di domenica 25 settembre rappresenta «L’unico voto utile perché gli altri candidati saranno all’opposizione e non potranno incidere negli interessi della Valle d’Aosta». Era presente in sala anche l’onorevole Paolo Zangrillo. Ad aprire il comizio la candidata al Senato Nicoletta Spelgatti (Lega VdA): «Pensavo che una campagna elettorale in piena estate avrebbe allontanato la popolazione dalla politica, invece ho visto molta partecipazione ai comizi, e le nostre sale sono sempre piene. La presenza di Antonio Tajani qui è un segnale molto importante - continua Nicoletta Spelgatti - perché dimostra la sua vicinanza con la nostra regione. Abbiamo bisogno che la Valle d’Aosta conti qualcosa in parlamento perché l’isolamento dorato del passato oggi non ce lo possiamo più permettere, e questo è fattibile solo votando partiti nazionali. E’ necessario un collegamento sia con Roma che con Bruxelles». Dello stesso avviso anche la candidata alla Camera Emily Rini, che ha spiegato: «Rappresentiamo la coalizione che guiderà il paese per i prossimi 5 anni, e solamente con un costante rapporto con le forze nazionali possiamo avere delle risposte concrete per il nostro territorio. Ci chiamano le donne di destra - sottolinea Emily Rini - ma non siamo noi ad essere pericolose in quanto è la sinistra che ha perso la bussola. I nostri avversari hanno abbandonato tutte le loro lotte principali, dalla difesa degli operai alla dignità della persona, ed ora siamo noi di destra ad occuparci dei veri problemi degli italiani».

Emily Rini ha poi concluso spiegando il ruolo che dovrebbe avere un parlamentare valdostano a Roma. «Non serve a nulla fare gli autonomisti arrabbiati battendo i pugni sul tavolo quando l’aula è vuota, bisogna andare a Roma come interlocutori seri e credibili e facendo parte della squadra di governo». Emily Rini ha poi lasciato la parola all’ospite Antonio Tajani, che dopo aver salutato la platea in francese ha detto: «Queste due donne sono coraggiose e sono sicuro che difenderanno l’autonomia della Valle d’Aosta al meglio, per me rappresentano una garanzia in questa regione. Io da sempre faccio parte del Partito Popolare Europeo in cui è fondamentale il concetto di “sussidiarietà” che è un principio cardine dell’autonomia» continua Antonio Tajani. «I nostri valori di centro destra sono in linea con l’autonomia e la difesa del particolarismo della Valle d’Aosta». Anche per Antonio Tajani avere un deputato e un senatore all’opposizione rappresenta un’occasione persa per i valdostani. «Per fare alcune battaglie territoriali non si può stare all’opposizione, Emily Rini e Nicoletta Spelgatti avranno la forza di incidere sulle scelte del governo per tutelare gli interessi della Valle d’Aosta».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930