Andrea Noro, Mathieu Ferraris e Patrick Therisod: niente Chambre

Pubblicato:
Aggiornato:

Nuova fumata nera alla Chambre Valdôtaine per la scelta del segretario generale. Lunedì scorso, 13 maggio, infatti la Giunta camerale presieduta da Roberto Sapia ha preso atto del fatto che la commissione di valutazione non ha individuato tra le 3 domande pervenute ed ammesse nessun candidato idoneo per la designazione al posto di massimo dirigente dell’istituzione.

In effetti 5 erano gli interessati, a cominciare dalla segretaria generale uscente, ora responsabile dei Comuni di Charvensod e Pollein, Jeannette Grosjacques che è stata esclusa perché non ha accettato la clausola richiesta nell’avviso di rendersi disponibile anche qualora l’Agenzia dei segretari le avesse negato l’autorizzazione (in pratica nell’eventualità avrebbe dovuto rinunciare ad appartenere all’albo dei segretari comunali), mentre Stefano Franco - segretario generale del Comune di Aosta - si è ritirato. Sono quindi rimasti in corsa l’avvocato aostano Andrea Noro, il sindaco di La Thuile Mathieu Ferraris e Patrick Therisod, già ritenuto idoneo nella precedente selezione, ma questa volta giudicato non idoneo, come Noro e Ferraris.

Nello scorso novembre, la scelta della Chambre Valdôtaine era caduta su Josette Grimod, attuale segretario comunale di Gressan e Jovençan, che al termine della selezione era stata individuata dalla Giunta camerale come nuova dirigente, preferendola ad altri 4 candidati giudicati idonei: Patrick Therisod appunto direttore del JB Festaz di Aosta, Marco Riccardi dirigente della Regione, Corrado Cantele direttore dell’Arpa e Jeannette Grosjacques segretaria generale uscente, dal 2011.

Poi però era emerso che Josette Grimod non possedeva il requisito dei 3 anni di anzianità nel ruolo dirigenziale, con annullamento conseguente il 12 dicembre di tutti gli atti relativi e la decisione di bandire una nuova selezione. Selezione che però lunedì scorso ha dato esito negativo, con tanto di rinuncia ad individuare il nuovo segretario generale della Chambre. “Ora l’avviso verrà ripubblicato nei tempi più brevi possibili - spiega il presidente Roberto Sapia -, non abbiamo alternative. Ringrazio la commissione per il lavoro svolto e speriamo in un futuro esito favorevole.”

Peraltro la Chambre Valdôtaine si trova in questi giorni senza dirigente, viste le sopravvenute dimissioni per ragioni personali di Laura Morelli che, in qualità di vicaria, si è occupata dell’attività amministrativa negli ultimi sei mesi. Una ragione in più per accellerare i tempi e trovare una soluzione.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031