Allievi e Ragazzi, iniziano a Breuil Cervinia i Campionati Valdostani Children Nell’ultimo supergigante vanno a segno Hélène Blanchet e Patrick Corbellini

Pubblicato:
Aggiornato:

Sono arrivate le giornate dedicate ai Campionati Valdostani Allievi e Ragazzi. Si comincia a Valtournenche oggi, sabato 11, dalle 10 con lo slalom, poi domani - domenica 12 - sempre dalle 10 il gigante, quindi lunedì 13 le prove del supergigante seguite martedì 14 alle 10 dalla gara. Ad organizzare è il Club de Ski.

Per allenare i Ragazzi alla competizione, sulla stessa pista del Goillet, ma preparata dagli Azzurri del Cervino con tracciatore Erik Seletto sabato scorso, 4 marzo, si è disputato il supergigante, abbinato al “Trofeo Everton”, con 135 partecipanti. Dopo le prove di venerdì, tra le 53 femmine, è andata subito al comando Hélène Blanchet in 1’03”42, avvicinata dopo qualche minuto dalla più giovane compagna di club Alyssa Borroni, seconda a 16 centesimi, che ha scavalcato Arianna Grosso del Mont Glacier, anche lei 2010, terza a 53/100, con vicinissime al podio quarta a 78/100 Elisa Sertorelli del Club de Ski, quinta a 1”08 Ginevra Sisto Besozzi del Courmayeur e sesta la terza 2010 a 1”46 Maria Laura Pene Vidari, prima nell’ultimo gigante e seconda in slalom domenica 26 febbraio, quando vinse Hélène Blanchet, in settimana protagonista pure alle finali degli Studenteschi con il quarto posto. A seguire settima a 1”78 Christel Jaccond del Gressoney, ottava a 2”29 Maya Moras del Club de Ski, nona a 3”01 Annie Comé del Charvensod e decima a 3”56 Rosa Vitali del Rutor.

Manche maschile per 82, con lo specialista Patrick Corbellini del Club de Ski ad imporsi in 1’02”48 con soli 25 centesimi sul compagno Federico Valente, con terzo a 32 Nicolas Fosson dell’Aosta, quarto a mezzo secondo il migliore 2010 Pietro Seletto degli Azzurri, quinto a 71/100 l’altro 2010 Umberto Chiozza del Club de Ski, sesto a 73/100 Edoardo Ceroni del Courmayeur, settimo a 1”32 il terzo 2010 Matteo Marino e ottavo a 1”58 Tommaso Paletti, vincitore dell’ultimo slalom per il Crammont, con nono a 1”65 Marco Piacenza degli Azzurri e decimi a 1”70 Astor Bustos del Crammont e Joel Pitet del Mont Glacier.

Sempre al Goillet, ma domenica 5, è toccato a 160 Allievi, nel “Trofeo Azimut” degli Azzurri del Cervino, per un impegnativo gigante, con prima manche tracciata da Erik Seletto e seconda da Ivan Nicco. Un doppio percorso che è piaciuto molto tra le 64 ragazze a Anaïs Lustrissy del Crammont, miglior tempo in entrambe le discese, vincitrice in 2’21”90, con però nella seconda vicinissima a 13/100 la gressonara Giulia Ceresa che ha concluso a 73/100, così come protagonista di una bella seconda manche è stata Sofia Fumagalli del Club de Ski, terza finale a 1”80, precedendo di 33/100 la quarta Giulia Crippa del Club de Ski a 2”13, poi quinta a 2”91 Gaia Boano del Crammont.

Tra i 96 partecipanti alla gara maschile, Matteo Garin del Torgnon, al primo anno, in recupero dalla terza posizione è andato ad imporsi in 2’19”93, con appena 28 centesimi su Edoardo Sisto Besozzi del Courmayeur, terzo a 52/100 Ludovico Rosaschino del Rutor, quarto fuori dal podio per 4 centesimi il secondo 2008 Edoardo Rossi del Crammont a 56/100 e quinto a 1”47 Jakob Chasseur del Val d’Ayas.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031