All’Hotel La Maisonnette di Torgnon la cucina segue le stagioni e il territorio

All’Hotel La Maisonnette di Torgnon la cucina segue le stagioni e il territorio
Pubblicato:
Aggiornato:

Correva l’anno 1997 quando Maurizio Carrus prendeva in gestione, e in seguito acquistava, l’Hotel La Maisonnette di Torgnon, nella Valle del Cervino. «Dopo la scuola alberghiera ho avuto svariate esperienze professionali sia in Valle d’Aosta sia sulle navi da crociera e all’estero, l’ultima delle quali come chef in un ristorante italiano a Ginevra. - ricorda il titolare - Quando sono arrivato a Torgnon e mi hanno proposto l’Hotel la Maisonnette ho capito subito che era il mio posto del cuore, quello dove volevo vivere e mettere su famiglia».

Da allora Maurizio Carrus conduce questa struttura di charme che vanta un’esclusiva vista su Torgnon, sulle piste da sci e sulla vallata, coadiuvato dalla moglie e socia Michelle Sonia Basta. L’hotel offre 11 camere e 3 suite familiari, sobrie, eleganti e in caratteristico stile rustico, oltre al ristorante aperto anche agli ospiti esterni guidato dallo chef valdostano Massimo Perrin.

Il locale, dalle ampie e luminose vetrate, è arredato in stile alpino, con boiserie in legno di larice antico e oggettistica alle pareti (attrezzi di falegnameria, complementi rustici, vecchi arnesi). La cucina spazia dal Piemonte alla Valle d’Aosta, con anche qualche variante più internazionale grazie alle numerose esperienze pregresse del titolare.

«Cerchiamo di prediligere solo ingredienti di alta qualità, del territorio e di stagione, e adoperiamo il meno possibile quelli industriali. - prosegue Maurizio Carrus - Nel nostro orto coltiviamo le verdure biologiche e produciamo da noi il lardo e la mocetta, mentre per i formaggi e la Fontina ci rivolgiamo a piccoli produttori locali».

Peculiarità del locale è l’impronta gluten free (non certificata), che permette anche ai celiaci di gustare quasi tutte le specialità della cucina, contrassegnate in carta con il simbolo della spiga sbarrata.

Dal nuovo menu taglieri di formaggi e salumi valdostani, tartare battuta al coltello o lumache alla parigina; poi il risotto Carnaroli a piacere, la trippa di manzo con fagioli, il Prosciutto di Bosses alla brace, la Robespierre al pepe e rucola, la polenta o la fonduta alla valdostana.

«In cantina custodiamo prevalentemente etichette valdostane e piemontesi ma abbiamo anche vini da tutta Italia, un’interessante selezione di grappe monovitigno, amari, liquori e il nostro génépy. - conclude il titolare - Inoltre, proponiamo aperitivi e cene organizzate».

Con l’arrivo della bella stagione l’Hotel la Maisonnette inaugura il suo giardino panoramico, con giochi per bambini, solarium, sedie a sdraio e quella mirabile vista sulle montagne che incanta, conquista e induce a tornare.

Il Ristorante dell’Hotel la Maisonnette è aperto tutto l’anno, ora solo a pranzo con menu à la carte; in alta stagione è aperto solo alla sera. Per maggiori informazioni e prenotazioni tutti gli interessati possono contattare il numero 0166 540520.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031