Dal giornale

Alessandro Saravalle trionfa a Cogne in una gara inseguita da una vita

Alessandro Saravalle trionfa a Cogne in una gara inseguita da una vita
Dal giornale 04 Giugno 2022 ore 09:57

Con una gara in testa per tutti i 50 chilometri tra i prati in fiore e i sentieri del Parco a Cogne Alessandro Saravalle dopo tanti piazzamenti e il terzo posto dello scorso anno è finalmente riuscito a vincere la “Granparadisobike”, terza delle 9 prove del circuito nazionale “Marathon Bike Cup”. E a fare festa con il giovane di Saint-Christophe della Silmax, campione europeo di duathlon cross 2021, è stato con una bella rimonta dal settimo al terzo posto il suo amico e compagno Giuseppe Lamastra, già vincitore nel 2012, 2013 e 2016.

Al via della 22esima edizione domenica si sono presentati in 269, con un gruppo ristretto di partecipanti alla e-bike e alla pedalata enogastronomica. A dare battaglia con Saravalle, vincitore il mercoledì precedente del vertical di corsa di Valpelline, sono stati prima il tedesco Luis Neff, quinto ai campionati germanici di ciclocross a ottobre, e poi a lungo sino all'inizio della salita più dura l'aostano del Team Bramati Filippo Agostinacchio, poi scivolato al 13esimo posto ad oltre 8 minuti. Alessandro Saravalle ha vinto in 2h31’54" con 16 secondi (anche se il distacco sembrava molto più ampio) sul torinese di Villarbasse Adriano Caratide della Tabros, leader del circuito, rinvenuto forte nel finale, con terzo appunto il vice-sindaco di Cogne Giuseppe Lamastra a 2'52”: quarto il canavesano Davide Pinato a 3'42" e poi il tedesco Luis Neff di Karlshrue a 4'39" e solo decimo il vincitore della seconda gara del circuito di Cossano Belbo Stefano Goria a 6"56". Tra i valdostani troviamo Filippo Agostinacchio 13esimo a 8'26" e 34esimo Christian Lucia a 17'59", secondo tra gli M2 e vincitore del “Memorial Sergio Branche” per il primo amatore della nostra regione. A seguire 90esimo Simone Bettarelli, 101esimo Andrea Carbone, 108esimo Guglielmo Commod e 139esima Christophe Carlin.

Per Alessandro Serravalle "Questa è la vittoria più bella con Lamastra sul podio e dopo una grande settimana di ciclismo a Cogne in cui abbiamo lavorato tanto per il comitato tappa del Giro e pensare che in questo fine settimana 5 anni fa vincevo a Bistagno in Piemonte la mia prima gran fondo".

Tra le donne il podio è stato tutto piemontese con a cogliere il secondo successo stagionale dopo la “Lessinia Cup” Claudia Peretti di Omegna in 2h49'50", 52esima assoluta, con 2'26" sull'albese leader del circuito Costanza Fasolis e la torinese Erika Nitelli a 9'10". Quarta Giulia Challancin di Verrayes a 12’41”, nona Martina Stirano e decima Camilla De Pieri. Per il Gruppo Sportivo Aosta con in prima linea i 2 valdostani sul podio, Luca Alladio, Giuliana Lamastra e Lucrezia Lamastra è stato un significativo successo tecnico e organizzativo nonostante la nuova collocazione in calendario, anticipata per il Giro d’Italia.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930