Dal giornale

Al Grand Prix de Belote vincono Arturo Chabod e Salvatore Tripepi

Dal giornale 07 Maggio 2022 ore 22:34

Ancora una buona affluenza - 56 giocatori - ha caratterizzato venerdì scorso, 29 aprile, la terzultima gara di qualificazione del Grand Prix de Belote che vedrà 80 finalisti sfidarsi domenica 29 al Bocciodromo di Gressan. A vincere sono stati due grandi protagonisti, tra i primi tre della classifica a punti, della manifestazione organizzata dal comitato coordinato da Marilena Menabreaz. Arturo Chabod di Fénis e Salvatore “Turi” Tripepi di Nus si sono imposti in finale su Joseph Licordari di Chambave e Salvatore “Turi” Marando, conosciuto come plurivittorioso in Valle nelle gare di pinacola. Terzi sono finiti Renzo Cheney di Saint-Christophe e Antonio Maulu di Aosta, Sergio Neri e Pasquale Zucco di Aosta. In classifica a punti Salvatore Tripepi ha allungato e con 201 punti precede di 5 lunghezze Joseph Licordari a 196 e Arturo Chabod a 187. Quarto Gino Grossi di Saint-Christophe a 183 e quinto Marco Trentini di Chambave a 171. Prima donna 22esima Marilena Menabreaz di Valtournenche con 106 punti. La soglia per entrare tra i primi 16 e accedere al terzo turno della finale è salita a 128, per qualificarsi tra i primi 80 è rimasta a 17 punti. Dopo la penultima gara di ieri sera, sempre al Bocciodromo di Tzambarlet, si assegneranno venerdì prossimo, 13 maggio, gli ultimi 10 punti e poi i migliori 80, dopo 2 settimane di riposo, cercheranno di entrare nell'albo d'oro e di assicurarsi un ricco montepremi, non più le 2 auto come nelle prime edizioni della manifestazione fondata dal settimanale “Le travail”.

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè