Dal giornale

Ai tricolori in abruzzo terzo posto nello skating per Nadine laurent e aline ollier

Dal giornale 23 Gennaio 2021 ore 10:22

Due medaglie per i colori dell’Asiva dai Campionati Italiani Aspiranti e Juniores di fondo che sabato e domenica scorsi, 16 e 17 gennaio, hanno “costretto” gli esponenti dello sci nordico di tutta Italia a spostarsi ad Alfedena, piccola località abruzzese dove le nevicate abbondanti hanno resto difficile la rassegna tricolore. Il bilancio della squadra Asiva? Positivo soprattutto per le ragazze e per lo skating, considerando che i bronzi di Nadine Laurent (Aspiranti) e Aline Ollier (Juniores) sono arrivati nella giornata di chiusura di domenica, quella dedicata all’individuale in tecnica libera.

Tra le più giovani, nella 6,6 km, è valsa la medaglia di bronzo la prestazione di Nadine Laurent (Gressoney, 19’43”3), salita sul terzo gradino del podio con lombarda Lucia Insonni (19’19”5) e la veneta dei Carabinieri Iris De Martin Pinter (13’33”4). In 13esima posizione Virginia Cena (Godioz, 21’13”9). In campo maschile, nei 10 km, ha sfiorato il podio per soli 10” André Philippot (Godioz, 26’15”1), quarto nella gara vinta dal cuneese Davide Ghio (25’34”7) seguito dal finanziere Andrea Zorzi (25’53”9) dal corregionale Gabriele Rigaudo (26’05”0). Al 39esimo posto Simone Gemelli (Godioz, 28’45”2). Il giorno prima, sabato, sulle stesse distanze le gare in alternato: tra le ragazze titolo alla cuneese Elisa Gallo (23’19”8) e quinta, con un ritardo di 35”7 dalla vincitrice e a 11”5 dal podio, Nadine Laurent (23’55”5), con 14esima Virginia Cena (25’35”8). Al maschile doppietta cuneese grazie a Davide Ghio (29’55”8) e Gabriele Rigaudo (30’44”7), con bronzo al vicentino Giacomo Schivo (30’57”8). Ottavo, a 1’27” dalla testa della classifica, André Philippot (31’23”0), 19esimo Simone Gemelli (32’17”0).

Sulle stesse distanze - e con lo stesso programma - hanno gareggiato gli Juniores: domenica nella gara delle ragazze medaglia di bronzo a sorpresa per Aline Ollier del Valdigne, terza in 19’40”9 nella gara vinta dalla livignasca Veronica Silvestri (19’05”2) davanti alla poliziotta Sara Hutter (19’32”7). Squadra Asiva che piazza 3 atlete nelle migliori 8, visto che sono state sesta e ottava Beatrice Bastrentaz (Mont Nery, 19’53”5) e 8esimo Amalia Laurent (Gressoney, 20’15”3): poi 21esima Coralie Grappein (Gran Paradiso, 22’04”1). In campo maschile successo del finanziere Elia Barp (24’42”7): decimo Federico Bonino (Godioz, 26’20”0), 20esimo Simone Zanon (Amis de Verrayes, 27’07”4) e 28esimo Maurizio Macori (Saint-Barthélemy, 28’04”8), mentre non ha concluso la gara Andrea Gradizzi (Godioz). Sabato nell’alternato Amalia Laurent, in 23’47”8, aveva conquistato la poco prestigiosa medaglia di legno, pagando un ritardo di 11” dal podio: prima la lombarda Veronica Silvestri (23’13”5). Sesta, ottava e 11esima Aline Ollier (24’03”5), Beatrice Bastrentaz (24’23”4) e Coralie Grappein (24’53”3). Tra i maschi quinto Federico Bonino (29’54”9): altra vittoria di Elia Barp (29’24”1), al 25esimo e 26esimo posto Andrea Gradizzi (32’40”2) e Simone Zanon (32’49”5), 30esimo Maurizio Macori (33’11”5).

In Abruzzo anche i Seniores, impegnati nel quarto rendez-vous della loro Coppa Italia. Qui le cose sono andate meglio sabato, considerando che la 10 km femminile in alternato ha registrato il successo dell’alpina di Cogne Emilie Jeantet (33’55”3) davanti alla poliziotta Sara Pellegrini (34’07”2) e a Ilenia Defrancesco (Esercito, 34’21”2). Nei maschi, sui 15 km, successo del carabiniere Stefano Gardener (47’44”4): nono Mikael Abram (Esercito, 50’32”1), 22esimo Andrea Restano (Drink, 56’43”0). Domenica nello skating ha vinto Sara Pellegrini (29’30”8), con la Jeantet decima in 31’09”4. Tra i maschi, invece, settimo Mikael Abram (45’29”4) e 21esimo Andrea Restano (50’44”5) nella gara vinta dal finanziere Davide Graz (44’33”4).

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930