Dal giornale

A Valgrisenche l’ultimo saluto a Franco Vuillermin Ha gestito per tanti anni l’Albergo Grande Sassière

A Valgrisenche l’ultimo saluto a Franco Vuillermin Ha gestito per tanti anni l’Albergo Grande Sassière
Dal giornale 11 Giugno 2022 ore 21:45

Una vita presa di petto, senza paura né compromessi. Franco Vuillermin ha lasciato un segno nella Valgrisenche e lo testimoniano le tante persone che in questi giorni hanno fatto sentire la loro vicinanza alla famiglia. Telefonate anche dall’estero, da quei turisti che nel tempo erano diventati di casa all’Albergo Grande Sassière, in località Gerbelle, lungo la strada regionale, cinquecento metri a valle del Capoluogo. Franco Vuillermin era un uomo grande e forte, ma da sei anni la sua salute era stata messa a dura prova. Così anche lui - che pure guardava sempre al futuro con fiducia, come se la sua clessidra avesse ancora tanta sabbia da far scivolare verso il basso - ha chiuso gli occhi per sempre domenica scorsa, 5 giugno.

La scomparsa di Franco Vuillermin lascia un vuoto a Valgrisenche, dove pure lui non era nato. Nato l’8 maggio del 1940, figlio di Giovanni e di Maria Carolina Aubert - originari rispettivamente di Challand-Saint-Victor e di Challand-Saint-Anselme - con loro era arrivato in quello che avrebbe sempre considerato il suo paese quando aveva quasi 5 anni, nell’aprile del 1945. Aveva invece 14 anni quando trovò il primo impiego con la ditta Torno di Milano, che stava lavorando alla costruzione della diga. Venne poi assunto alla Sip, passando successivamente all’Enel e infine alla Cva. Nel suo lavoro era bravo, tanto che ottenne incarichi di supervisore in cantieri di La Thuile, ma pure a Bologna e a Varese. La sua vita, però, si legò soprattutto alla storia dell’Albergo Grande Sassière. Era di proprietà della famiglia della moglie Virginia Usel - sposata il 26 gennaio del 1969 - e loro ne assunsero la gestione dal mese di febbraio del 1971, per portarla avanti fino al 2005. Con coraggio e determinazione fecero fruttare la loro attività, anche grazie a importanti interventi di ristrutturazione: il primo tra il 1977 e il 1978, che portò l’albergo ad avere 27 ampie stanze, tutte con bagno. Poi intorno alla metà degli anni Novanta, quando Franco Vuillermin concepì l’idea di costruire un grande salone adiacente all’hotel. Il Grande Sassière - aperto tutto l’anno - era un punto di riferimento per tantissimi turisti, così come per le ditte di operai che nel tempo hanno raggiunto la vallata per i periodici lavori di consolidamento della diga. Innamorato di Valgrisenche - non sempre ricambiato da tutti, per quel suo carattere ruvido e schietto, lontano da ogni tipo di diplomazia - ha sempre investito sul territorio gli ottimi guadagni di un’impresa alberghiera condotta con oculatezza, costruendo nel tempo una decina di alloggi per vacanze. Da giovane campione valdostano di sci di fondo, è stato allenatore nello Sci Club Valgrisenche; memoria storica del territorio, faceva parte degli alpini ed è stato componente del consiglio di amministrazione della Société de Dévéloppement Turistique de Valgrisenche che gestiva gli impianti di risalita. Era stato tra i promotori dell’Eliski e contribuì pure a costruire il primo skilift del paese.

Amava i motori ed era noto per le sue belle macchine. Una volta in pensione, gli piaceva - a seconda della stagione - raccogliere cicoria e funghi, che poi regalava in abbondanza agli amici. Franco Vuillermin era infatti un uomo tutto d’un pezzo, ma dal cuore generoso. E anche quando la sua fibra fortissima ha cominciato a tradirlo, ha pensato alla sofferenza degli altri, acquistando nel 2018 insieme alla moglie un’ambulanza e donandola ai Volontari del Soccorso del Grand Paradis. Un gesto che è stato ricordato nella commovente orazione funebre tenuta dall’ex sindaco Riccardo Moret durante i funerali celebrati martedì scorso, 7 giugno.

Franco Vuillermin lascia la moglie Virginia Usel, l’affezionata Teresa Moret, la sorella Graziana con il marito Eugenio Proletti, le cognate Anita Usel, Luciana Bois e Giuseppina Usel con il marito Gabriele Viérin.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930