A Palazzo Marini torna Borgolibri

Pubblicato:
Aggiornato:

Nella prestigiosa cornice di Palazzo Marini a Borgofranco di Ivrea, ritorna con la sua terza edizione il festival letterario Borgolibri. Obiettivo è la promozione del territorio con i suoi autori, i suoi artisti legati al Canavese, alla Valle d'Aosta e al Piemonte. Ospite d'onore sarà la delegazione cinese della Zhejiang University Press il cui presidente Chu Chaofu presenterà con Chen Ming la collana editoriale “La città di Liangzhu Patrimonio Mondiale Unesco”, un evento in collaborazione con Angi - Associazione Nuova Generazione Italo-cinese.

La manifestazione debutterà alle 21 di giovedì prossimo, 25 maggio, con i saluti istituzionali a cui seguirà l'assegnazione del prestigioso riconoscimento “Cultura e Società” quest'anno assegnato alla montaltese Luciana Banchelli, past president per vent'anni dell’associazione Luci. Verranno poi inaugurate le esposizioni della ceramista Sandra Baruzzi e del pittore e grafico Galliano Gallo.

Venerdì 26 maggio alle 10.30 verrà presentata la graphic novel sulla storia di Taddeo Mc Carthy “Sliding Paths ...Un cammino che cambia la vita...” a cura del Liceo Botta di Ivrea. Alle 15.30 l’assessore alla Cultura di Romano Canavese Paola Scibilia condurrà una conferenza dal titolo “Tra Liberty e Sacro: percorsi inattesi a Romano Canavese”. Alle 16 Giovanni Negri parlerà di “Nelle Langhe Barolo, Chardonnay e Pinot Nero a Serradenari” con il docente universitario Ermanno Mino. Alle 16.30 Laura Salvetti presenterà “Chiese Barocche - Tra la Valchiusella e la Valle Dora Baltea Canavesana”, con la coautrice Marta Grassino. Alle 17 sarà la volta della verreziese Ezia Bovo che presenterà “Giuseppe Giacosa - Una partita a scacchi”. Alle 17.30 Federico Mantegari illustrerà “Il segreto dei Trèves Custodi del Graal” insieme a Isabella Rosa Pivot. “Ivrea 1400 guida alla Città medievale per Viaggiatori del tempo” è il titolo del libro che dalle 18 Silvia Francesca Battistello proporrà al pubblico con la collaborazione del docente di Storia dell'Architettura al Politecnico di Torino Carlo Tosco. Alle 21 Laura Decanale Bertoni presenterà “Crociate Templari Reliquie. 1071-1453 Valle d'Aosta e Canavese senza confini”.

Sempre venerdì - per i cosiddetti “pomeriggi letterari... in giardino” - saranno ospiti alle 15.30 Chiara Foà e Matteo Saudino (“Scuolitudine - Storie di passioni resistenti”), alle 16 la presidente del Lions Club Alto Canavese Nella Falletti Geminiani (“Il visionario che salvò il Parco del Gran Paradiso. Renzo Videsott”), alle 16.30 Federica Tordella (“Il silenzio nel mondo di Kugiso”), alle 17 Beppe Gandolfo (“2022 - Un anno in Piemonte”), alle 17.30 Chantal Vuillermoz (“Alla montagna debbo ritornare. Donna Matilde Serao, villeggiante in Valle d'Aosta nell'estate del 1892”) e alle 18 Beatrice Mittica (“La giornata d'uno scrutatore”, in omaggio a Italo Calvino).

La manifestazione proseguirà con numerosissimi appuntamenti sabato 27 e domenica 28 maggio.

Tutti i giorni a Palazzo Marini sarà proposta un’esposizione di libri usati e di antiquariato.

L’ingresso è libero e gratuito a tutti gli eventi. Il Festival avrà luogo anche in condizioni meteo avverse.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031