A Ollomont la quarta edizione del “Vertical Poyà di Berio”

Pubblicato:
Aggiornato:

Il “Vertical Poyà di Berio” a Ollomont è entrato nel Guinness dei Primati l’anno scorso per il più giovane vincitore di un vertical in Europa della storia, 15 anni e 7 giorni per Marco Magistro allora dell’Atletica Livorno ed ora al Pont-Saint-Martin e recente campione mondiale under 16 della specialità per la ISF, la federazione degli skyrunners. Mercoledì prossimo, 10 luglio, alle 18.30 con il Berio Kids per i bambini (500 metri e 90 metri di dislivello) scatterà la quarta edizione della gara ideata da Maurizio Lanivi con partenza dal Bar 21 ai piedi delle piste di sci e risalita per i più grandi per 3 chilometri e 500 metri di dislivello sino all’alpeggio del Berio sopra quota 1.900. Nel 2023 Magistro vinse in 22’13” a 21 secondi dal record di Dennis Brunod del 2021, con primo nel 2022 Fabien Champretavy nel 2022 davanti al fratello André, secondo anche lo scorso anno, e tra le donne si impose la cogneintse Lorella Charrance 12esima in 25’07”, nuovo record dopo i successi di Roberta Jacquin nel 2021 e Stephanie Patrocle nel 2022. Era annunciata la presenza dei fratelli Sebastien e Fabien Guichardaz, di Didier Abram e della Charrance, dominatori del “Tsaplana” di Cogne, che però in questo momento devono fare i conti con il dramma del proprio paese dopo l’alluvione di sabato.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031